Passa ai contenuti principali

Paola Vantaggi: Renzo, perchè hai cambiato religione e perchè non ti fai più chiamare Ramananda?

Prima di tutto non ho “cambiato religione”, ero e sono un aspirante Devoto di Krishna e Lui dice nella Bhagavad Gita, capitolo 18 verso 66: “Lascia ogni forma di religione e abbandonati a Me.” (saibaba.it/varie e clicca su “Testi sacri”) Secondariamente non mi faccio più chiamare Ramananda perché era il nome spirituale che mi era stato dato in ambito ISKCON, (ma da Manonatha Prabhu in un periodo in cui era fuoriuscito dalla ISKCON)organizzazione che ho lasciato per seguire la “Bhakti Marga” fondata da Paramahamsa Vishwananda.

(ascolta la trasmissione, clicca sul player qui sotto, triangolo nero nel cerchio bianco)

“Bhakti”è un termine sanscrito che nelle tradizioni religiose dell’India indica l’aspetto devozionale della fede in una divinità personale o anche un maestro spirituale, caratterizzato spesso da una partecipazione emotiva intensa e totalizzante. “La via della bhakti” (bhaktimarga o anche Bhakti Yoga) è, in molte di queste tradizioni, uno dei mezzi per ottenere la liberazione. Crediamo in un solo Dio; noi Lo chiamiamo Sriman Narayana. Seppur viva dentro di noi, Egli assume anche una varietà di forme esteriori. Queste forme ci permettono di sperimentare una relazione con Lui, che crediamo sia la relazione più importante della nostra vita. Ognuna di queste forme esterne mostra un insieme unico di attributi e qualità, donando la libertà di amare e relazionarsi con quella che troviamo più attraente. Cantare i Nomi Divini è una delle pratiche di meditazione più semplici che si possano fare. Essa diventa particolarmente significativa quando si trasforma ogni ripetizione in una preghiera dal cuore. Seppur possa sembrare fin troppo semplice, può portarti fino a Dio! Tutti possono farlo, sempre e ovunque, anche i bambini. La vera conoscenza e la pratica sincera possono portare a ciò che chiamiamo “Realizzazione del Sé”, in cui si sperimenta la propria divinità. Ma questo non è il fine ultimo. Andare oltre di essa significa realizzare la fonte della vita stessa che si trova in tutta la creazione, che noi chiamiamo “realizzazione di Dio”. La realizzazione di Dio è importante perché ci libera dal ciclo di nascita e morte, e permette di vedere la realtà eterna che si trova alla base di tutto. Per raggiungere questo obiettivo, Bhakti Marga offre un approccio unico e olistico a quattro braccia che affonda le sue radici in antiche tradizioni spirituali. Paramahamsa Vishwananda (fondatore di “Bhakti Marga”) è un Maestro che ha pienamente realizzato Dio, che conosce intimamente Dio attraverso l’esperienza diretta. Il suo modo pratico e radicato di rivelare e condividere le verità e i misteri più profondi di cui si parla nelle antiche scritture, rende i Suoi libri e discorsi accessibili e relazionabili a tutti nel mondo di oggi. La conoscenza è importante per vivere la bhakti. Essa fornisce le radici per comprendere il percorso e l’ispirazione per vivere, amare e crescere nel tempo. La conoscenza trasforma l’esperienza in saggezza. Detto ciò io ero e sono un aspirante Devoto di Sriman Narayana (Krishna), sia prima quando facevo parte della “ISKCON” sia ora che faccio parte della “Bhakti Marga”…in più, da quando faccio parte della “Bhakti Marga”, aspiro anche a essere iniziato da Paramahamsa Vishwananda…da lui direttamente oppure attraverso la sua rappresentante per l’Italia.

Riassumendo: ho solo cambiato maestro spirituale, ma la “via” (il “bhakti yoga”) era la stessa nella “ISKCON” così come ora nella “Bhakti Marga”, tutti e due i percorsi portano avanti la stessa forma di yoga (appunto, ripeto, il “bhakti yoga”).

Grazie Paola per le domande! Bhakta Renzo Samaritani

Commenti

Post popolari in questo blog

Palinsesto KAPPA RADIO

 (grazie a Radio Echo One anche su 1503 KHz e 106.3 MHz) Radio Vrinda (& Kappa Radio & Tele Città) nuovo Palinsesto da luglio 2022 (grazie a Radio Echo One anche su 1503 KHz e 106.3 MHz) (versione snella senza dettagli) Radio Vrinda Lunedì: DAL 4 LUGLIO 2022 Sri Caitanya Caritamrita: Adi Lila lettura a cura di Emanuela Torri (Manini Devi Dasi) Martedì, mercoledì e mercoledì: letture dallo Srimad Bhagavatam a cura di Bhaktin Simona Martedì: le Ricette Vegan di Vaishnavi Devi Dasi Mercoledì: Progetti di lettura a scuola dai Santi” Emanuela Torri oppure, un mercoledì si e uno no, una lezione o una conferenza di Srila Bhakti Aloka Paramadvaiti Swami Giovedì: letture di Subhadra Devi Dasi: attualmente IL NETTARE DELLA DEVOZIONE PRABHUPADA: UN SANTO DEL VENTESIMO SECOLO lettura a cura di Nadia Mirasoli Venerdì “Anima Verde” ecologia e ambiente, con Shyamananda Das Kappa Radio: Lunedì "Arcobaleni” con Carmelina Rotundo Auro oppure, un lunedì si e uno no, “Risparmio in cucina ALOA

Radio Vrinda (e Kappa Radio)

  https://anchor.fm/radiovrinda https://anchor.fm/radiovrinda 32 kbps (in condivisione con Kappa Radio)  https://tunein.com/radio/Kappa-Radio-Bologna-s159243 64 kbps  https://tunein.com/radio/Radio-Yoga-Network-1503-s162428 Radio Yoga Network  https://streema.com/radios/play/Radio_Yoga_Network https://podcasts.apple.com/us/podcast/yoga-network/id1226944379 https://podcasts.google.com/feed/aHR0cHM6Ly9hbmNob3IuZm0vcy8yNmRjNTMxOC9wb2RjYXN0L3Jzcw https://open.spotify.com/show/1o3dBVfqGZxLQxH0u3Adqq palinsesto clicca qui

Nasce il piccolo Tempio di Bologna Sraddhavan Buddhi-marga

Un devoto Shraddhavan canta qualche giro, cerca di essere vegetariano, e ama Sri Krishna. Cerca di essere costante. Fallo per tutta la vita e starai bene. fisicamente lo spazio è ristretto e limitato a una persona, PER PARTECIPARE ALLE FUNZIONI DEL TEMPIO UNA DOMENICA SI E UNA NO nel primo pomeriggio andare su youtube.com/user/solelunatv/videos e in "Video caricati" vedere se nel primo video in alto a sinistra c'è la scritta bianca su sfondo rosso "DAL VIVO", altrimenti contattatemi su Telegram attraverso questo codice QR ! le funzioni religiose si terranno in collegamento in diretta con Paola Vantaggi dell'Istituto Culturale Sole e Luna, non sempre lei potrà essere presente (per motivi di lavoro), quando non potrà esserci mi farà avere via audio delle domande alle quali risponderò durante le dirette; le funzioni religiose, infatti, consisteranno in dirette tv su Tele Città durante le quali verrà inquadrato il piccolo tempio, mentre brucerà una candela da